fbpx
Leibovitz

Identikit | Annie Leibovitz: la rivoluzione al femminile in fotografia

 

Annie Leibovitz
Photo Credit: Annie Leibovitz Official Instagram

Anna-Lou Leibovitz, conosciuta come Annie Leibovitz, è una fotografa statunitense: la prima donna ad esporre alla Washington National Portrait Gallery. Comincia a scoprire la sua passione per la fotografia nel 1967, durante una vacanza in Giappone dove si dedica ad alcuni scatti sul Monte Fuji.

 

Il suo talento non passa di certo inosservato, tanto da portarla a lavorare dopo soli tre anni per la celebre e storica rivista Rolling Stones. Inizia ad entrare nel campo musicale seguendo proprio i Rolling Stones per tutta la durata del loro tour in America, fino a collaborare con band e artisti di fama mondiale.

L’immagine dell’intimità vista da Annie Leibovitz

Nel 1980 realizza degli scatti in cui ritrae Yoko Ono e John Lennon poche ore prima del loro omicidio. Annie riesce a cogliere l’essenza di quella che diventerà la sua fotografia: i piccoli momenti di intimità da cui traspaiono emozioni che non possono essere raccontate a parole. Un esempio è proprio Lennon che accucciato nudo vicino a sua moglie le schiocca un bacio sulla guancia, con il fare di chi è perdutamente innamorato della propria persona.

Lennon Annie Leibovitz
John Lennon and Yoko Ono – Photo Credit: Annie Leibovitz Official Instagram

 

Annie Leibovitz entrerà a far parte della squadra di Vanity Fair, che le commissionerà soprattutto ritratti. Una schiera di celebrità passa davanti all’obiettivo di Annie, ma tra tutte queste ricordiamo il celebre scatto di Demi Moore incinta, rappresentata nella sua nudità.

La morte della sua compagna Susan Sontag, malata di leucemia, è un evento che segna la vita della Leibovitz. Una relazione confermata solo in seguito alla sua scomparsa, ma che oltre all’amore le ha dato nuovi punti di vista da cui scattare. Nelle sue fotografie ritrae la sua compagna fino agli ultimi giorni di vita, in cui riesce a rappresentare e a trasmettere anche il dolore e la sofferenza.

Copertine, calendari e ritratti

La sua fama continua ad espandersi, così tanto da iniziare a realizzare copertine, libri e calendari per marchi celebri come Lavazza e Pirelli e a vestire i panni di reporter sportiva in occasione della Coppa del Mondo di calcio in Messico e dei Giochi Olimpici di Atlanta 1996.

La sua è una fotografia caratterizzata da contrasti e dal frequente uso del bianco e nero, tecnica che utilizza assieme all’effetto laccato anche nei suoi ritratti. Uno dei più celebri è quello commissionato da Sua Maestà la

Regina Elisabetta II, con cui ha avuto un botta e risposta alla sua richiesta di “svestirsi” un po’ e di togliere la corona.

Ritratti Leibovitz
Ritratti – Photo Credit: Annie Leibovitz (Vogue, VF)

Annie Leibovitz è una ventata d’aria fresca dalla brezza rivoluzionaria, in un mondo in cui l’emancipazione della donna stava ormai prendendo piede.

Liked this post? please spread the word!

Share on facebook
Share on twitter
Share on google
Share on whatsapp
Share on pinterest
Share on linkedin

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

en_USEN
×

Hi!

Click the person below to chat on WhatsApp or send us an email to info@eikona.eu

×