fbpx
Le baiser de l’Hôtel de Ville, Paris 1950 © Robert Doisneau

IL FOTOGRAFO ROBERT DOISNEAU

©Robert Doisneau, Mademoiselle Anita, 1951

Robert Doisneau è un fotografo francese appartenente al genere della street photography.

Vita

Nato a Parigi nel 1912, ha iniziato a lavorare nella fotografia nel 1929 lavorando per il fotografo pubblicitario André Vigneau. Negli anni 1930 inizia il suo lavoro come fotografo industriale per la Renault. Negli stessi anni fotografa nella periferia di Parigi. Dopo la seconda guerra mondiale inizia a lavorare come fotografo pubblicitario, realizzando reportage per Vougue. Il 1949 fu un anno importante perché pubblicò il suo primo libro di fotografie "La Banlieu de Paris". Ha vinto molti premi, tra cui il premio Kodak nel 1949 e il premio Niépce nel 1956.

Fotografie

© Robert Doisneau, Les frères, rue du Docteur Lecène, Paris, 1934

Le fotografie di Doisneau hanno immortalato la sua nazione e sono diventate un simbolo dello stile di vita francese. È considerato uno dei fondatori della street photography, che mette in risalto le emozioni di coloro che fotografa, nonché uno dei maggiori esponenti della corrente umanista della fotografia francese. Tra le sue fotografie più belle ci sono quelle di bambini e persone innamorate. Doisneau riuscì a immergersi e a far emergere i suoi momenti più commoventi, riuscendo a rappresentare i sentimenti e gli ideali non solo delle persone ma dell'intera città. Riuscì a immortalare la leggerezza delle persone. Era questo che lo rendeva unico. Il suo repertorio comprende anche foto in bianco e nero, che raccontano uno spaccato di vita, rappresentando la vita parigina, la società, la gente. Ha un grande legame con la sua città natale da cui non si separerà mai, cosa che traspare dalle sue foto.

Le Baiser de l’Hotel de Ville

© Robert Doisneau, Le Baiser de l’Hotel de Ville, 1950

Tra le fotografie più famose di Doisneau: Le Baiser de l'Hotel de Ville, l'immagine del 1950. Nella foto Doisneau ha catturato una coppia francese. A differenza delle altre foto in cui ha catturato le persone in modo naturale, in questa foto Doisneau ha chiesto ai due ragazzi di posare per lui.

La mostra

Dal 6 marzo al 21 giugno 2020 a Bologna, Palazzo Pallavicini ha ospitato una mostra dedicata ai suoi lavori dell'Atelier Robert Doisneau, con 143 opere selezionate. Le opere raccontano le periferie, le fabbriche, i negozi, i bambini, ma anche la guerra e il lavoro. Foto che hanno catturato momenti di vita, immagini giocose e ironiche, ma non solo.

Giulia Antonelli

Ti è piaciuto? spargi la voce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su
×

Hi!

Fai clic sulla persona qui sotto per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a info@eikona.eu

×