Progetto| Creoli: Nuovi volti di un’Italia multietnica

Un progetto di Guido Fuà dedicato ai soggetti nati dall’incontro

di due o più culture

“Ho cominciato a sviluppare fotograficamente questo tema diversi anni fa in forma di storytelling. Ho coinvolto volti già noti e altri nuovi per costruire una galleria di close-up. L’obiettivo del progetto è superare il fenomeno della migrazione e le problematiche dell’integrazione. Voglio scoprire i tratti di una realtà della società italiana, che mostra le caratteristiche di una nazione multietnica e multiculturale.”

Idee alla base del progetto

Volti nuovi, dalle fisionomie non definibili e affascinanti, si muovono per le nostre città. Sono i figli degli incontri di razze diverse, dei matrimoni misti fra un italiano e un extra comunitario: i creoli italiani. Nuovi cittadini che si fanno strada nella nostra realtà nazionale, rompendo il paradosso che divide “noi” dalle “altre etnie”.

Terminologia: La parola “Creolo” (criollo, kriol, creole) è nota nelle società dell’America latina e dei Caraibi. Il significato indica gli individui nati dall’unione di genitori francesi, spagnoli o portoghesi con indios nativi o soggetti di discendenza africana. La “creolità” fisica è solo il punto di partenza. Il punto di arrivo è la convivenza di diversi elementi culturali sul volto di un singolo individuo che si senta a casa nel luogo dove vive. Il mondo intero si creolizza, perché tutte le culture si influenzano reciprocamente. Pensiamo alle nostre abitudini: balliamola zumba, mangiamo il couscous e ascoltiamo musica rap. I nuovi eroi hanno colori e sembianze diverse dai tipici connotati nostrani. 

Siamo preparati al multiculturalismo?

Ci si chiede se in Italia l’integrazione avrà un percorso diverso e meno conflittuale rispetto alle nazioni con un forte passato coloniale. Facciamo finta di aver superato le problematiche legate alla recente massiccia immigrazione. Ad oggi si pone l’imperativo di imparare a stare con gli altri nella massima apertura della presenza e della contaminazione quotidiana. I creoli portatori della differenza, sono il simbolo dell’evoluzione della società mondiale che creano la convivenza nella diversità. Ci si allontana dall’unico e dall’identico, opponendo all’universalità e alla purezza scismatica tutte le opportunità dell’armonizzazione cosciente della diversità.

https://www.facebook.com/mondocreolo

Intervista | Mondo Creolo: Destinazione futuro

Mondo Creolo: chi sono i protagonisti?

Liked this post? please spread the word!

Share on facebook
Share on twitter
Share on google
Share on whatsapp
Share on pinterest
Share on linkedin

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

en_USEN
×

Hi!

Click the person below to chat on WhatsApp or send us an email to info@eikona.eu

×